Province

Nonna Ada, la lettura come formazione e crescita umana

Non mi stupirò mai abbastanza del potere delle parole, della meravigliosa facoltà umana che è la memoria! In una recente conversazione telefonica con mia cugina Silvana, che ha nominato casualmente Il Popolo Veneto, fulmineamente, ho rivisto la remota immagine di…Continua a leggere →

Il silenzio degli IMI

Parlare del silenzio di chi è ritornato dai campi di concentramento potrebbe divenire, almeno per me che amo troppo la scrittura, un modo per “inflazionare” il silenzio stesso. Operazione utile se fosse una scelta calcolata di vita, un metodo di…Continua a leggere →

L’Abbazia di Praglia tra passato e presente

Rivisitare a distanza di tempo un’esperienza vissuta, quale una visita all’Abbazia di Praglia, suscita emozioni diverse, come si aprissero tante finestre su orizzonti differenti e scoordinati, da riorganizzare nella visione della scrittura. Ecco, innanzitutto, la gratitudine rinnovata a padre Norberto…Continua a leggere →

Fiducia nell’impegno dei giovani in politica

Più di un anno fa ci siamo ritrovati assieme, con molti miei concittadini rappresentativi delle cinque frazioni di Selvazzano Dentro, per ragionare su un progetto condiviso che rimettesse il territorio al centro dell’azione amministrativa. Eravamo preoccupati per la progressiva degenerazione…Continua a leggere →

Fine vita: una strumentalizzazione politica?

Dopo il no (per un voto) del Consiglio regionale del Veneto all’approvazione della proposta di legge di iniziativa popolare, per formalizzare, con procedure meno burocratiche, il diritto individuale al “fine vita”, si è strumentalmente avviata, tra e dentro le forze…Continua a leggere →

Storia di un istituto scolastico

Premessa. Nella giornata di sabato 10 novembre 1996 si sono incontrati ad Ariano molti ex studenti, professori e presidi per celebrare il cinquantesimo anniversario dell’istituzione della scuola media statale “M.O. João Turolla”. Tutti, sorridenti ed emozionati, si scambiavano calorose strette…Continua a leggere →

Nikolajewka 80: ieri guerra e oggi…

Nikolajewka è un luogo, è un evento, è storia di guerra, di una battaglia. E’ un piccolo punto nero sulla carta geografica dell’immensa (allora) Unione Sovietica, e oggi della meno immensa, ma sempre molto ampia, Russia. Per gli alpini è…Continua a leggere →

Storia di un libro: “Sottovoce a te madre”

Avevo deciso di andare in pensione, nonostante il mio amore per i miei ragazzi, approfittando di una finestra aperta da pochi mesi, perché non c’erano certezze per il dopo. E già facevo progetti di dedicare pomeriggi a mia mamma senza…Continua a leggere →

Il centenario della morte di Sebastiano Schiavon

Dopo quasi due anni di inattività dell’Associazione Centro Studi Onorevole Sebastiano Schiavon a causa del Covid, la Biblioteca di Rubano organizza, in autunno del 2021, un incontro con l’intervento di Francesco Jori, giornalista, scrittore oltre che componente molto propositivo del…Continua a leggere →

I luoghi di Sebastiano

Partiamo da una frase dell’onorevole Sebastiano Schiavon citata nella presentazione al romanzo I luoghi di Sebastiano (prima edizione 2015, ristampato nel 2022 da Valentina Editrice, Padova): «Nessuno, meno i casi eccezionali, si tenga estraneo alla vita pubblica: poiché ogni cittadino…Continua a leggere →

De Ciceronis epistularum sermone

Veder pubblicata una tesi di laurea non è ai tempi nostri una cosa rara come in passato. Ma cosa più unica che rara resta ancora che a pubblicarla siano, dopo più di un secolo, i discendenti: come è avvenuto, per…Continua a leggere →